In un impianto di riscaldamento e raffrescamento a pavimento è fondamentale il controllo della temperatura di mandata dell'acqua, sia per motivi di comfort, sia per motivi di sicurezza. Dato che non tutte le caldaie a condensazione o le pompe di calore possono garantire un controllo preciso, è importante utilizzare i gruppi di miscelazione, dotati di valvola miscelatrice, circolatore e valvola di sicurezza. I gruppi di miscelazione possono includere il collettore di distribuzione per impianto di riscaldamento o possono prevederne l'installazione a qualche metro di distanza.

Che differenza c’è tra gruppo di miscelazione a punto fisso ed un gruppo di miscelazione elettronico?

Il gruppo di miscelazione a punto fisso manda l’acqua nell’impianto ad una temperatura fissa, controllata da una valvola miscelatrice con regolazione termostatica. Il gruppo di miscelazione con valvola miscelatrice elettronica varia la temperatura di mandata dell’impianto al variare della temperatura esterna ottimizzando il funzionamento delle pompe di calore o delle caldaie a condensazione.


Quando, in un impianto di riscaldamento a pavimento, è consigliato l‘utilizzo del gruppo di miscelazione Floor Controlbox o Floor Control Unit?

In generale un gruppo di miscelazione viene usato quando vi è la necessità di fornire acqua ad alta temperatura a qualche radiatore (ad esempio per i bagni), ed acqua a bassa temperatura per le zone riscaldate a pavimento.


In un impianto di riscaldamento a radiatori o a pavimento, quando si utilizza il gruppo di miscelazione sottocaldaia First Box?

I gruppi di miscelazione First Box sono studiati per combinare zone riscaldate con impianto a pavimento, a zone riscaldate con impianto a radiatori. Con il gruppo di miscelazione First Box è quindi possibile mandare acqua ad alta temperatura nell’impianto a radiatori, ed acqua a bassa temperatura nell’impianto a pavimento, contemporaneamente.


Per quale motivo i gruppi di miscelazione per impianti a pavimento hanno un nuovo circolatore?

In conformità con la direttiva ERP (Energy Related Products), dal 1 agosto 2015 Emmeti fornisce solo circolatori con indice di efficienza energetica (IEE) non superiore a 0,23. L’obiettivo della direttiva è ridurre il consumo energetico dei prodotti interessati.


Quali sono i limiti del gruppo di miscelazione per impianti a pavimento TM3?

TM3 è un gruppo di miscelazione per impianti a pavimento semplificato, ma dotato di un by-pass regolabile e di una valvola miscelatrice a 3 vie che permettono di ottenere alte portate di acqua miscelata. Non ci sono quindi limiti prestazionali.


Il gruppo di miscelazione TM3 permette di soddisfare i requisiti minimi imposti dalle normative?

Il gruppo di miscelazione per impianti a pavimento TM3 permette di soddisfare tutti i requisiti minimi imposti dalle normative.