Riscaldamento e raffrescamento residenziale

Nei grandi edifici residenziali, i sistemi di riscaldamento e raffreddamento possono utilizzare un'enorme quantità di energia. Oggi però esistono soluzioni in grado di garantire una buona efficienza energetica ed un elevato comfort abitativo.

Le richieste di soluzioni di riscaldamento e raffrescamento residenziale più efficienti dal punto di vista energetico ed ecocompatibili, sono in aumento e continueranno a crescere. Allo stesso tempo, i residenti desiderano ridurre al minimo il budget familiare e rendere le loro case più efficienti e meno costose da gestire.

Ogni persona ricerca il comfort più adatto alle proprie esigenze e che meglio si sposa con le sue abitudini di vita. Ma nei grandi condomini, quando si tratta di impianti di riscaldamento, è necessaria una sorta di sinergia tra i diversi appartamenti, poiché ciò aumenta l'efficienza non solo durante il processo di costruzione e installazione, ma anche durante la fase di utilizzo. Ecco perché è importante che i progettisti pensino a fondo ad un unico sistema per l'intero edificio, che possa soddisfare tutte le esigenze.


Negli ultimi anni i sistemi residenziali stanno vivendo importanti cambiamenti. Gli utilizzatori oggi richiedono:

  • ambienti sempre più confortevoli e salubri in cui vivere, prestando maggiore attenzione sia al comfort ambientale, sia alla qualità dell’aria;
  • sistemi che siano sempre più efficienti e più economici nell'utilizzo, in modo da poter ridurre la propria bolletta energetica;
  • sistemi attenti al rispetto dell’ambiente, per contenere i livelli di inquinanti ed abbassare il livello di CO2 emesso dal proprio edificio;
  • sistemi che siano semplici e funzionali, che permettano all'utente di poter gestire il proprio edificio anche in mobilità.

Soluzioni

L’ampia gamma di prodotti Emmeti, marchio commerciale di Purmo Group, risponde alle molteplici esigenze di questo tipo di mercato, spaziando dai sistemi di generazione e gestione centralizzati a quelli autonomi, offrendo anche sistemi di emissione sia convettivi che radianti. 
TB-Brand-pillar-1-810x810


Nella gamma trovano spazio molteplici prodotti attenti all’ambiente come, ad esempio, le pompe di calore che possono essere utilizzate sia in sistemi autonomi che centralizzati. Grazie all'adozione di questa tecnologia, è possibile ridurre le emissioni di CO2 di oltre il 30% rispetto ad altri sistemi di generazione e, allo stesso tempo, ridurre la propria bolletta energetica. L’utilizzo degli appartamenti potrebbe essere vario, di conseguenza anche il sistema di emissione del calore potrebbe variare. 

Se siamo infatti in presenza di appartamenti con utilizzo costante di calore, il sistema più efficiente in grado di fornire il miglior comfort sarà molto probabilmente il sistema radiante.


Nel caso invece gli edifici abbiano uso non costante, come ad esempio le case vacanza, la richiesta potrebbe essere di un sistema che permetta una messa a regime più rapida come ad esempio i ventilconvettori.

Nei sistemi di gestione e controllo dei sistemi centralizzati, è fondamentale la contabilizzazione del calore che permette, ad ogni singolo condomino, di poter verificare i suoi consumi.

Emmeti pone molta attenzione alla privacy degli utenti fornendo sistemi di misura certificati e che permettono solamente all'utente, ed al gestore del condominio, di poter accedere alla lettura dei propri consumi.


Lo sapevi?

L'ottimizzazione della distribuzione idronica di un impianto esistente può, in media, ridurre il suo consumo energetico fino al 30%.

Intervista con l'esperto

Cristiano Montagner, responsabile tecnico commerciale, Italia

Negli ultimi anni il panorama normativo italiano è fortemente cambiato e pone un'attenzione sempre più elevata sul livello di consumo dell’edificio, sull’isolamento utilizzato e sulle scelte impiantistiche e di sistema. Questi cambiamenti impongono maggiore attenzione nella fase progettuale e nelle scelte adottate in questa fase.

Quali cambiamenti stanno avvenendo nel mercato grazie alle nuove norme?

Se nel passato l’utente valutava un edificio solo per la sua posizione e la sua tipologia, oggi l’utente che si avvicina all’acquisto di un edificio è attento anche alla Attestazione di Prestazione Energetica (APE). Questo impone che, dalla fase progettuale alla fase realizzativa, ci sia sempre più attenzione alle scelte che si operano per rendere la casa più efficiente sia nella sua costruzione sia negli impianti che vengono adottati.

Cosa è cambiato nelle scelte degli impianti?

Negli ultimi anni abbiamo visto cambiare, ad esempio, i sistemi di emissione del calore. C'è sempre maggiore richiesta di sistemi radianti rispetto ai sistemi a convezione poichè permettono maggior comfort ambientale e si adattano meglio ai sistemi di generazione. Nella generazione, l’adozione delle pompe di calore, sicuramente tra i sistemi più efficienti, ha permesso di abbassare in modo importante l’impronta ambientale degli edifici, vista anche la sempre maggiore adozione di sistemi di produzione fotovoltaica che portano, ad esempio nel caso di sistemi radianti, a poter azzerare la bolletta energetica nel periodo estivo. 

Sistemi evoluti per il massimo del comfort

Il nostro impegno è offrire il massimo comfort in un ambiente sano e piacevole da vivere, proponendo sistemi evoluti, semplici da usare ed in grado di coniugare il rispetto per l’ambiente con il massimo risparmio energetico. In questo esempio di recente ristrutturazione di una villa, spicca soprattutto l’impianto di riscaldamento e raffrescamento a pavimento con pompa di calore Mirai SMI con Febos HP e pompa di calore per acqua sanitaria Eco Hot Water.

Foto principale Steven 810x562
Case residential quartier blue 670 x 486

Comfort interno per 400 appartamenti

Il Quartier Bleu, un prestigioso progetto residenziale, sorge lungo il bacino del canale poco fuori dal centro di Hasselt (Belgio). L'appaltatore HVAC, Future Clima, ha fatto appello a Purmo Group ed insieme hanno fornito a circa 400 appartamenti una soluzione completa ed intelligente per il comfort climatico interno.