Registrazione

 
 
Provincia
 
Nazione
 
 
 
 
 
Professione
 
 
 
 
Login
 
Recupera password
 

Energy Combibox Floor - Moduli ad incasso per la contabilizzazione dei consumi termosanitariconproduzione istantanea di acqua calda sanitaria

Caratteristiche
 
Energy Combibox Floor è stato progettato per essere diviso in due parti (fornite pre-assemblate):
- l'involucro esterno, con i raccordi di collegamento all'impianto, che può essere installato separatamente in un primo momento, per prevenire il furto o lo sporcamento dei componenti;
- il modulo interno, al quale sono fissati tutti i componenti, facile da installare in un secondo momento, perchè dotato di agganci rapidi e maniglie di sollevamento.

Costruzione
  • 1 Valvola deviatrice motorizzata DN25 di priorità sanitario
  • 2 Valvola di zona motorizzata DN20 a 4 vie con passaggio di by-pass
  • 3 Valvola di by-pass differenziale
  • 4 Filtro raccogli impurità DN20
  • 5 Valvola automatica di sfiato aria
  • 6 Rubinetto di carico/scarico con attacco orientabile e tappo di sicurezza
  • 7 Valvola miscelatrice termostatica DN15 per acqua sanitaria
  • 8 Flussostato di priorità per produzione istantanea di acqua calda sanitaria
  • 9 Scambiatore di calore saldobrasato
  • 10 Scatola per cablaggi elettrici
  • 11 Termometro di controllo scala 0 - 80 °C
  • 12 Valvole a sfera DN20
  • 13 Saracinesche DN20
  • 14 Misuratore di energia termica con 2 ingressi impulsivi e uscita M-Bus
  • 15 Attacco sonda di mandata misuratore di energia, misura M10x1
  • 16 Contatore volumetrico acqua fredda sanitaria lanciaimpulsi
  • 17 Bocchettone con cartuccia di ritegno DN20 integrata
  • 18 Cassetta in metallo zincato verniciato con serratura a chiave per tramezzo da 120 mm
  • 19 Valvola miscelatrice termostatica
  • 20 Circolatore elettronico Wilo Yonos Para RS 25/6

Funzionamento
Il modulo Energy Combibox Floor può lavorare in 3 diverse condizioni:
1 - Funzionamento in riscaldamento: la valvola di priorità (rif. n. 1 figura introduttiva) è normalmente deviata verso il lato riscaldamento e la valvola di zona (rif. n. 2 figura introduttiva), alimentata dal termostato ambiente è aperta e convoglia il fluido termovettore in utenza.
2 - Funzionamento in produzione di acqua calda sanitaria: quando vi è richiesta di acqua calda sanitaria dall'utenza, il flussostato (rif. n. 8 figura introduttiva) fa commutare la posizione della valvola di priorità (rif. n. 1 figura introduttiva), andando a deviare il fluido termovettore sul circuito primario dello scambiatore a piastre (rif. n. 9 figura introduttiva). Quando cessa la richiesta di acqua calda sanitaria, il flussostato ritorna nella sua posizione originaria (contatto aperto) e la valvola di priorità indirizza normalmente il fluido termovettore verso il circuito di riscaldamento.
3 - Funzionamento in by-pass: nel caso non vi sia richiesta nè di acqua calda sanitaria nè di energia termica per il riscaldamento dei locali, la valvola di priorità (rif. n. 1 figura introduttiva) è normalmente deviata verso il circuito di riscaldamento, mentre la valvola di zona (rif. 2 figura introduttiva) è in posizione di by-pass; in questo modo il fluido termovettore proveniente dalla centrale termica non viene indirizzato nè verso l'impianto di riscaldamento di utenza nè verso lo scambiatore a piastre, ma viene reindirizzato nuovamente in centrale termica.

Condizioni di utilizzo
Fluido termovettore: acqua
Temperatura massima fluido lato riscaldamento: 90 °C
Pressione massima di esercizio lato riscaldamento: 6 bar
Temperatura massima di esercizio lato sanitario: 85 °C
Pressione massima di esercizio lato sanitario: 6 bar
Temperatura massima ingresso acqua fredda sanitaria: 30 °C

Prestazioni idrauliche
- Funzionamento in riscaldamento:
Modello DN15: Kv=2,16 con saracinesche completamente aperte
- Funzionamento in produzione acqua calda sanitaria, lato primario:
Modello DN15: Kv=2,45 con saracinesca completamente aperta
- Funzionamento in produzione acqua calda sanitaria, lato secondario (sanitario): fare riferimento ai dati tecnici dello scambiatore saldobrasato e della valvola miscelatrice termostatica
- Funzionamento in by-pass: Modello DN15: Kv=0,82 con valvola differenziale di by-pass completamente aperta

Dati tecnici valvola di priorità sanitario
Alimentazione: 230 Vac, 50/60 Hz
Assorbimento massimo: 6 W
Tempo di escursione nominale: 7,2 s a 50 Hz, 6 s a 60 Hz
Pressione differenziale massima di funzionamento: 4 bar

Dati tecnici valvola miscelatrice termostatica per acqua di riscaldamento
Campo di regolazione: 25 °C - 55 °C*
*condizioni nominali: TH= 65°C; TC=15 °C; Δp H-MIX = Δp C-MIX
Kw=1,8÷3,3
H= ingresso acqua calda; C= ingresso acqua fredda; MIX= uscita acqua miscelata

Dati tecnici valvola di zona
Alimentazione: 230 Vac, 50/60 Hz - Assorbimento: 4 VA
Pressione differenziale massima: 6 bar
Angolo di rotazione: 90° (in chiusura), 270° (in apertura)
Tempo di rotazione: 60" (in chiusura), 180" (in apertura)
Contatto ausiliario: 1 - libero 5 A, 230 Vac (on/off)

Dati tecnici scambiatore di calore saldobrasato
Materiale piastre: acciaio inox 316L
Materiale brasatura: rame
N° piastre: 24
Area di scambio: 0,28 m²
Coefficiente di scambio KA: 2200 W/K
Kv (primario = secondario): 8,1 (m³/h)/bar 0,5 ad una temperatura di 15 °C

Dati tecnici valvola miscelatrice termostatica per acqua sanitaria
Pressione massima (statica): 10 bar
Pressione di lavoro (dinamica): 0÷5 bar
Temperatura massima in ingresso: 85 °C
Campo di regolazione: 15÷45 °C
Kv massimo: 1,8*
Kv minimo: 1,3*
*valori ottenuti con le seguenti condizioni:
TH = 45 °C; TC = 15 °C; Δp H-MIX = Δp C-MIX
dove: H= ingresso acqua calda; C= ingresso acqua fredda; MIX= uscita acqua miscelata

Dati tecnici flussostato
Materiale: nylon 66 rinforzato GF 30%
Temperatura massima di esercizio: 88 °C
Pressione massima di esercizio: 15 bar
Portata di intervento: 1,7±0,3 l/min
Portata contatto: 0,2 A
Resistenza contatto: max 100 mΩ
Installazione: orizzontale

Dati tecnici cassetta
Materiale cassetta: lamiera zincata, spessore 8/10 mm
Materiale cornice: lamiera zincata verniciata (RAL 9010), spessore 8/10 mm
Serratura: chiave
Dimensioni (larghezza x altezza x profondità): 740x900x110 mm
Piedini regolabili in altezza da 0 a 130 mm.
Completa di cartone per protezione da cantiere.

Circolatore Wilo Yonos Para RS 25/6
Attacchi - interasse: G1"1/2 - 130 mm.
Velocità di rotazione variabile: 800÷4250 rpm.
Fluidi utilizzabili: Acqua di raffreddamento e di riscaldamento, Acqua e glicole: max 1:1
Prevalenza massima: 6,2 m - Portata massima: 3,3 m³/h
Temperatura max acqua 95 °C a temperature ambiente di 57 °C
Temperatura max acqua 90 °C a temperature ambiente di 59 °C
Temperatura max acqua 70 °C a temperature ambiente di 70 °C
Collegamento elettrico 1~230 V, 50/60 Hz
Classe di protezione IPX 4D, di isolamento F
Potenza nominale motore : 37 W
Potenza assorbita da 1~230 V: 3÷45 W
Corrente assorbita a 1~230V: 0,03÷0,44 A
Conformità: Direttiva ErP - EN61800-3 - EN 61000-6-3 / EN 61000-6-4
EN 61000-6-2 / EN 61000-6-1

Avviamento impianto
N.B.: il collaudo e l'accensione dell'impianto non sono compresi nel prezzo di vendita

Prodotti
 
 
Sottostazioni di contabilizzazione con produzione istantanea sanitaria con tronchetti
Sottostazioni di contabilizzazione con produzione istantanea sanitaria con tronchetti
 
 

EMMETI HOME

Scopri i nostri sistemi

 
 

NEWSLETTER

Launches Newsletter Rimani sempre aggiornato su eventi, offerte e nuovi prodotti Emmeti!
 

ASSISTENZA

Launches Assistenza Individua il centro di assistenza Emmeti più vicino a te!